Porte a battente, le porte per eccellenza

Le porte a battente rispecchiano il concetto della porta tradizionale. Composte da un controtelaio a cornice o a filo del muro e da un telaio che è l’anta, appunto, a battente. La varietà di questa tipologia di porte è praticamente infinita, ce ne sono davvero per soddisfare qualsiasi esigenza in termini estetici. Adatte ad ambienti dove si disponga di spazio, rendono elegante la casa come un vero e proprio elemento d’arredo. Particolari quelle in pelle, idonee per case che abbiano uno stile minimal chic, dove naturalmente non deve esserci un quantitativo eccessivo di accessori che ne soffocherebbero la presenza estetica.

Molto particolari quelle con colorazioni intense, particolarmente adatte a case con un tipo di arredamento etnico. In questo caso, se le pareti dovessero avere di per sé una tinta dai colori forti, come per esempio un carminio, sono ammesse anche porte a battente nere che risalterebbero l’intensità dei colori dei muri. In una casa arredata con uno stile classico sono molto piacevoli delle porte a battente bianche laccate, abbinate a maniglie importanti come quelle in porcellana decorata e rifiniture dorate.

Per le case in campagna si possono scegliere colorazioni pastello, in sintonia con l’arredamento. Impeccabili quelle verde tenue che sottolineano i dettagli country. Una casa moderna può essere rifinita con porte a battente in legno o, se preferiamo, in materiale sintetico, come il laminato, una soluzione pratica dal punto di vista della manutenzione e resistente nel tempo. Ideale se si possiedono animali in quanto le superfici sono anti graffio.

Se la luminosità degli ambienti dovesse richiederlo, si potrebbe optare per delle porte a battente con vetri e, anche in questo caso, le soluzioni estetiche non mancano. Perfette dal punto di vista funzionale, poiché lasciano filtrare la luce, possono essere anche una gradevole soluzione d’arredo. I vetri possono essere semplici o lavorati, decorati o opachi, dipende sia dai gusti, sia dalle necessità che dall’utilizzo. Va da sé che se utilizziamo una porta a vetri per l’accesso alla stanza da bagno, questi dovranno necessariamente essere opachi in modo da riservare la privacy.

In tutti questi casi è sempre buona norma farsi consigliare dal rivenditore che avrà sicuramente la soluzione giusta per le nostre esigenze.

Richiedi subito un contatto gratuito per porte a battente :

Nome (richiesto)

Cognome (richiesto)

Email (richiesto)

Richiesta